Perché la vaccinazione antinfluenzale non è sempre promossa agli adulti sani in età lavorativa?

L'OMS raccomanda di dare la priorità alla vaccinazione per gli individui più anziani, i bambini piccoli, le donne incinte e le persone con condizioni di salute di base già fragili, perché questi sono i gruppi che hanno maggiori probabilità di subire gravi complicazioni dall'influenza. Tuttavia, chiunque può contrarre l'influenza e possono essere vaccinati anche adulti sani in età lavorativa. Gli operatori sanitari, invece, devono essere vaccinati per proteggersi e ridurre il rischio di infettare i pazienti vulnerabili con il virus.

Un aiuto contro il coronavirus

La vaccinazione antinfluenzale permetterà di individuare più rapidamente i pazienti con infezione da COVID-19 e di evitare la doppia infezione dei due virus in contemporanea.