30/12/2020

Conclusa positivamente la campagna di vaccinazione antinfluenzale

Ancora disponibili alcune dosi tramite richiesta al proprio medico di base entro 8 gennaio 2021

Con la fine dell'anno si è conclusa la campagna vaccinale contro l’influenza stagionale 2020-2021, promossa dall’Istituto per la Sicurezza Sociale.

Sono state 6.500 le dosi di vaccino distribuite e somministrate (nella stagione influenzale precedente erano state 4.100), tra cui si contano anche 560 somministrazioni effettuate dal servizio di Pediatria.
Particolarmente significativo anche il numero delle donne in gravidanza vaccinate, che quest’anno ha raggiunto l’81%, percentuale più che doppia rispetto alla stagione influenzale precedente.
Vaccinato il 46,32% della popolazione con più di 60 anni, mentre sono stati quasi 450 i vaccini somministrati a sammarinesi non appartenenti alle categorie a rischio che lo hanno richiesto personalmente.
Tutti vaccinati anche gli ospiti della RSA alla Fiorina.

L’influenza è una malattia respiratoria acuta causata da virus influenzali che in Europa si presenta durante il periodo invernale. La frequenza con cui insorgono casi di influenza, pur essendo assai diversa da stagione a stagione, si aggira mediamente intorno al 9% della popolazione generale (con punte minime e massime tra il 4 e il 15%), mentre nella fascia d’età 0–14 anni, che è quella più colpita, l’incidenza, mediamente, è pari a circa il 26% (con un range oscillante tra il 12-40%).
Sono già 27 i casi di influenza stagionale registrati a San Marino fino adesso (erano 42 i casi nello stesso periodo dell’anno 2019 e 77 nel 2018).

La maggior parte delle persone guarisce senza richiedere cure mediche e nel soggetto sano raramente dà luogo a complicazioni. In alcuni casi, tuttavia, possono verificarsi complicanze gravi o anche la morte nelle persone ad alto rischio, fra cui: donne in gravidanza, bambini fra i 6 mesi e i 5 anni, anziani, pazienti con malattie croniche o sottoposti a terapie che indeboliscono il sistema immunitario, obesi gravi, personale sanitario. A questi rischi, quest’anno si aggiunge anche quello legato al virus Sars-CoV-2.

L'ISS giudica dunque positivamente i risultati raggiunti dalla campagna di vaccinazione per l’influenza e ricorda che, al momento, sono ancora disponibili i vaccini antinfluenzali che saranno distribuiti dal Centro Farmaceutico ai Centri Sanitari.
Chi volesse quindi vaccinarsi contro l'influenza ha tempo fino all'8 gennaio 2021 per mettersi in contato con il proprio Medico curante e per fissare l'appuntamento.
Terminato questo periodo, i vaccini non utilizzati dagli assistiti sammarinesi saranno messi a disposizione delle autorità sanitarie italiane in regione delle richieste pervenute.

Ufficio stampa, 30 dicembre 2020

Un aiuto contro il coronavirus

La vaccinazione antinfluenzale permetterà di individuare più rapidamente i pazienti con infezione da COVID-19 e di evitare la doppia infezione dei due virus in contemporanea.